Pubblicata il 7 agosto 2020 | Amministrazione Comunale

DELIZIA DI BENVIGNANTE , un nuovo piano per renderla accessibile

I lavori di ripristino della Delizia di Benvignante sono terminati, 350 mila euro, provenienti dalla regione Emilia-Romagna che ci hanno permesso di stabilizzare la struttura danneggiata dal sisma del 2012. Da oggi, dunque, parte la fase due dei lavori, un ulteriore investimento da 900 mila euro che ci permetterà di fare quel passo in più per poter godere compiutamente della Delizia, viverla e di visitarla.

Nel 2000 la Delizia di Benvignante è stata dichiarata dall'Unesco patrimonio dell'umanità e dal 2016 rientra nel progetto Ducato Estense, incluso nel Piano Cultura e Turismo del Ministero che finanzia con 70 milioni di euro la realizzazione di interventi strutturali per il restauro dei beni architettonici estensi e la promozione del territorio legato alla Casa D'Este e alla sua eredità. Il nostro Comune è destinatario di un contributo di 900.000 euro che abbiamo deciso di destinare alla realizzazione di interventi per rendere la Delizia accessibile al pubblico, in sicurezza.

Tre gli obiettivi principali del nuovo progetto: aumentare l'accessibilità alla Delizia con la sistemazione delle aree esterna e interna, e nell'ambito di quest'ultima in particolare del piano nobile e del torrione che verranno destinati all'apertura del pubblico. I locali saranno resi funzionali ai visitatori, con il rifacimento degli impianti di illuminazione, idraulico e di antincendio, oltre che dei servizi igienici.

A maggio abbiamo dunque approvato in giunta il progetto preliminare per la realizzazione di tutto questo, un progetto che ora è al vaglio della Soprintendenza dei beni culturali. Il nostro obiettivo è proseguire con la progettazione e partire con i lavori il prima possibile per poter consentire l'apertura al pubblico in condizioni di sicurezza e quindi poter presto utilizzare la Delizia, in accordo con l'associazionismo che ha sempre tenuto la luce accesa nella struttura, e utilizzarla per visite, eventi, manifestazioni e mostre temporanee.

Assessore ai Lavori Pubbli
Luca Simoni
Anagrafica dell'Ente
Comune di Argenta
Piazza Garibaldi 1
44011 Argenta (FE)
Tel. 0532.330.111- Fax 0532-330.217
Cod. ISTAT 038/001
Partita I.V.A. 00108090382
Codice Fiscale 00315410381
municipio@pec.comune.argenta.fe.it

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La gestione di questo sito è a cura della redazione del comune di Argenta
Responsabili del sito alla sezione note legali
Privacy GDPR
Pubblicato nel marzo del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Area riservata