Pubblicata il 13 febbraio 2020 | Amministrazione Comunale

Referendum costituzionale del 29 marzo 2020

Referendum costituzionale del 29 marzo 2020
Ferme restando tutte le norme vigenti che prevedono l'inserimento d'ufficio in elenco elettori dei residenti all'estero, con l'art. 4-bis della legge 27 dicembre 2001, n. 459, come inserito dalla legge 6 maggio 2015, n. 52 (art. 2, comma 37, lettera a), viene riconosciuto per le elezioni politiche e i referendum nazionali il diritto di voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero - previa espressa opzione valida per un'unica consultazione - agli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all'estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della medesima consultazione elettorale, nonché ai familiari con loro conviventi.
L'opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero deve pervenire direttamente al comune d'iscrizione nelle liste elettorali entro il trentaduesimo giorno antecedente la data di votazione e, quindi, entro il 26 febbraio p. v., in tempo utile per l'immediata comunicazione al Ministero dell'interno.L'opzione dovrà pervenire al comune per posta, per telefax, per posta elettronica anche non certificata, oppure potrà essere recapitata a mano anche da persona diversa dall'interessato
Modello opzione voto temporaneamente all'estero

vai alla sezione dedicata: Referendum 29 marzo 2020



Referendum costituzionale del 29 marzo 2020: opzione di voto in Italia per gli italiani residenti all'estero
Per il REFERENDUM COSTITUZIONALE del 29 marzo 2020, gli elettori italiani residenti all'estero, ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del DPR 2 aprile 2003, n. 104, votano per corrispondenza.
La normativa prevede la modalità di voto per corrispondenza da parte di tali elettori, i cui nominativi vengono inseriti d'ufficio nell'elenco degli elettori residenti all'estero, fatta salva la possibilità per gli stessi di votare in Italia, previa apposita opzione.
L'opzione è valida solo per una consultazione elettorale, pertanto l'elettore intenzionato a votare in Italia potrà esercitare detto diritto entro la data dell' 8 Febbraio 2020. Il modello di opzione dovrà pervenire all'ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza entro tale data.
Modello opzione voto Italia per referendum
Anagrafica dell'Ente
Comune di Argenta
Piazza Garibaldi 1
44011 Argenta (FE)
Tel. 0532.330.111- Fax 0532-330.217
Cod. ISTAT 038/001
Partita I.V.A. 00108090382
Codice Fiscale 00315410381
municipio@pec.comune.argenta.fe.it

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La gestione di questo sito è a cura della redazione del comune di Argenta
Responsabili del sito alla sezione note legali
Privacy GDPR
Pubblicato nel marzo del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Area riservata