Arte e Storia

Una comunità che si prende cura delle memorie tangibili e visibili del proprio passato. immagine del cippo di Anita restaurato

IL CIPPO DI ANITA

Nell'estate 2020, a causa di un incidente automobilistico, il cippo collocato nei pressi del Ponte di Madonna del Bosco sulla sponda sinistra del Reno, è stato danneggiato irrimediabilmente.
Il Comune di Argenta ha deciso di ricollocarlo e la sezione AUSER Volontariato di Anita ha affidato ad una mosaicista la decorazione sulla base del disegno di una studentessa di Argenta, per restituirgli dignità e permettergli di raccontare ancora un episodio significativo del passaggio del fronte.

Il cippo restaurato è stato inaugurato in occasione delle celebrazioni per la Liberazione di Anita il 7 aprile 2021.




IL MURALE di via Terraglio della Carità

immagine del cippo di Anita restauratoNell'ambito del progetto denominato “Una terra di uomini, acque e… guerra” promosso dal nostro Comune per valorizzare e divulgare la memoria storica del '900 del nostro territorio, sono cominciati ad inizio aprile i lavori di restauro del murales di Via Terraglio della Carità.

Realizzato originariamente nell'anno 1976 è un dipinto murale estremamente significativo per la storia di Argenta. Raffigura gli spettri del fascismo, la lotta partigiana, la guerra e la ricostruzione, avvenimenti che hanno cambiato la faccia di Argenta, e il suo futuro.
Proposto da ANPI Ferrara - sez. di Argenta, grazie al lavoro della restauratrice Francesca Lenzi, col supporto dagli esperti di storia del territorio Katia Martelli, Gianluca Battisti e Roberto Saletti, l'intervento di restauro è necessario per evitare che il tempo cancelli del tutto quello che da 45 anni è un racconto visivo della storia drammatica di quegli anni.

Il restauro del murales rispecchia quanto sia vivo e forte nella comunità argentana il ricordo. Intendendo con esso non semplicemente qualcosa che andrà via via sbiadendo, ma un segno storico che, come una cicatrice, ci ricorda i nostri errori, le nostre lotte e le nostre vittorie.
Per questo il murales è una tipologia di opera molto spesso lesa dal tempo, dalla pioggia, dalla crescita urbana. Ci sono dei veri e propri paesi dipinti dalla storia dei luoghi e delle persone. Alcune di queste opere portano al proprio interno la sofferenza e la tenacia, proprio come il dipinto soggetto a restauro.

Nel sopralluogo fatto prima del restauro, l'opera presentava sull'intera superficie un evidente sollevamento delle parti dipinte, condizione che, con il trascorrere del tempo, ha causato un'importante perdita dell'integrità formale del dipinto.

L'intervento di restauro conservativo è mirato a preservare la pellicola pittorica dell'opera, si farànno quindi una leggera azione di pulitura superficiale, il fissaggio e la stabilizzazione dell'intera superficie dipinta e l'integrazione cromatica delle aree danneggiate. La scelta di intervenire restituendo l'unità estetica del soggetto è essa stessa simbolica, poiché attraverso l'azione di integrazione pittorica diventa il mezzo attraverso il quale il dipinto recupera simbolicamente la sua funzione di Memoria storica della liberazione partigiana della Città.

  • Murale
Anagrafica dell'Ente
Comune di Argenta
Piazza Garibaldi 1
44011 Argenta (FE)
Tel. 0532.330.111- Fax 0532-330.217
Cod. ISTAT 038/001
Partita I.V.A. 00108090382
Codice Fiscale 00315410381
municipio@pec.comune.argenta.fe.it

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La gestione di questo sito è a cura della redazione del comune di Argenta
Responsabili del sito alla sezione note legali
Privacy GDPR
Pubblicato nel marzo del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Area riservata