Ufficia cura di Barbara Peretto e Rita Ruvinetti

Il Servizio Ambiente si occupa della tutela e della qualità ambientale del territorio anche attraverso interventi di prevenzione e controllo. Da l 2013 il Servizio è stato conferito all'Unione dei Comuni Va lli e Delizie e vede quindi due presi di tecnici territoria li, Argenta e Portomaggiore, e l'impiego di due figure tecniche ed una amminis trativa che si occupano dell'intero territorio dei comuni di Argenta, Portomaggiore ed Ostellato.

COSA FACCIAMO?
• gestione, organizzazione, coordinamento di interventi volti alla tutela dell'ambiente e del decoro ambientale, quali bonifiche ambientali, tutela delle acque e controllo degli scarichi, controlli sui livelli di rumore, controlli sulla qualità dell'aria, controlli sulla qualità dell'acqua potabile, inquinamento elettromagnetico, inconvenienti igienico-sanitari;
• supporto alla progettazione architettonica ed alla pianificazione urbanistica, con particolare riferimento agli aspetti ambientali, paesaggistici e alla implementazione della zonizzazione acustica;
• cura dell'istruttoria e rilascio dell'autorizzazione paesaggistica;
• cura dell'istruttoria e rilascio delle autorizzazioni allo scarico fuori dalla pubblica fognatura;
• espressione di parere e/o autorizzazioni per pratiche attinenti a Valutazione Impatto Ambientale (VIA), Autorizzazioni Integrate Ambientali (AIA) ed Autorizzazioni Uniche Ambientali (AUA), Autorizzazioni per impianti energetici (AU) in collaborazione con lo Sportello Unico Attività Produttive (SUAP);
• attività relative alle valutazioni di incidenza e pre-valutazioni di incidenza;
• autorizzazioni ed espressioni pareri in materia ambientale;
• gestione del verde pubblico;
• controllo del verde privato;
• gestione amministrativa canile e colonie feline;
• attività di educazione ambientale.

Verde privato
Il controllo del verde privato rappresenta una delle principali attività di front office offerte ai cittadini del Comune di Argenta: per fare domanda di abbattimento o potatura alberi è possibile recarsi in piazza Garibaldi 3 o contattare il servizio allo 0532 330377. L'autorizzazione verrà rilasciata previo sopralluogo delle Guardie Ecologiche Volontarie di Legambiente.

Piantumazioni e abbattimenti
Esiste un Regolamento del Verde Pubblico e Privato che tutela la vegetazione quale componente fondamentale per l'ambiente e il paesaggio. Gli alberi in primis, insieme a tutto il verde in genere, sono di vitale importanza per l'ambiente in cui viviamo, in quanto contribuiscono con la loro presenza alla depurazione delle acque e dell'aria, all'assorbimento della CO2 e al consolidamento del suolo; sono inoltre un rifugio per la vita animale ed elemento di diversità biologica del territorio. Per tali ragioni, in caso un privato abbia necessità di abbattere un albero deve presentare apposita domanda in Comune. Gli alberi abbattuti andranno poi sostituiti, anche in altra posizione dell'area cortiliva, con essenze autoctone tipiche del territorio. Fino al 31 agosto ricordiamo che è possibile fare domanda al Servizio Ambiente per ricevere le piantine che la regione Emilia-Romagna mette annualmente gratuitamente a disposizione tramite i propri vivai forestali.

Colonie Feline
Presso il servizio ambiente è possibile denunciare una colonia felina, ovvero gatti che vivono in libertà e che frequentano abitualmente lo stesso luogo, eventualmente alimentati e accuditi da cittadini che volontariamente scelgono di prendersi cura di loro. Effettuando la denuncia della colonia è possibile richiedere la sterilizzazione gratuita degli animali, così da limitare l'aumento del numero di gatti randagi sul territorio.

Esposti e segnalazioni
Il servizio ambiente è costantemente a disposizione della cittadinanza per segnalazioni di disagio ambientale: da richieste di manutenzione del verde a segnalazioni di abbandono di rifiuti e/o incuria; da lamentele per esposti per attività rumorose, a problematiche connesse con esalazioni maleodoranti dovute a spandimento di ammendanti in campagna. Le tematiche ambientali affrontate in questi anni sono le più disparate e spesso comportano il coinvolgimento di Enti territoriali sovraordinati. Il servizio ambiente è al servizio del cittadino, per indirizzarlo nei complessi meandri della normativa di settore.

Assistenza tecnica
Ai professionisti del territorio viene offerta consulenza tecnica per la presentazione delle pratiche relative ad autorizzazione allo scarico, AIA, AUA, VIA, autorizzazioni paesaggistiche, valutazioni di incidenza, impianti energetici ecc.

Educazione ambientale
In collaborazione con SOELIA, il personale del servizio ambiente partecipa alle iniziative di educazione e sensibilizzazione ambientale che vengono organizzate sul territorio.

Il contratto di manutenzione del verde
Il Comune di Argenta e SOELIA hanno sottoscritto il nuovo contratto di manutenzione del verde pubblico approvato con delibera di consiglio comunale n. 22 del 04/03/2017. Il contratto ha una durata di sei anni e affida a Soelia la gestione del verde pubblico per un importo annuo pari a circa 434.000 € + Iva.

Verde pubblico
Il servizio Ambiente collabora strettamente con SOELIA nella gestione del verde pubblico del Comune di Argenta. Patrimonio verde che conta circa 61 ettari di verde da sfalciare, 3.700 m circa di siepi da manutentare, 634 tra arbusti e cespugli e 6.100 alberi da potare, annaffiare e curare!


Sportello Ambiente
Piazza Garibaldi 3 - Argenta
Tel. 0532 330377 Fax 0532 330240
Martedì e giovedì 9.00 - 13.00
UfficiGestione fi tosa nitaria verde ornam entale e tutela delle api
In coerenza con la recente approvazione in Consiglio Comunale di una mozione per un utilizzo più sostenibile dei prodotti fitosanitari sul nostro territorio (vedi articolo a! n. 3 del novembre 2016), il Comune di Argenta ha recentemente aderito al progetto “gestione fitosanitaria verde ornamentale e tutela delle api” attivato da Conapi (Consorzio apicoltori ed agricoltori biologici italiani Società cooperativa agricola) e il Centro agricoltura ambiente “G. Nicoli” di Crevalcore. Il progetto propone di sensibilizzare cittadini e amministratori dei Comuni della regione Emilia-Romagna, sull'importanza di una corretta gestione del verde ornamentale, pubblico e privato, per la salvaguardia delle api e degli altri insetti utili. Sul sito internet del Comune è disponibile una sezione in cui vengono fornite le informazioni tecniche necessarie ad una gestione a basso impatto ambientale di tutte le problematiche fitosanitarie che interessano il verde privato. Visita la pagina nella sezione Vivere Argenta - Ambiente sul sito del Comune.

Controllo costante del territorio ed Educazione all a sosteni bilit à ambientale

su questi obiettivi cardine si basa il lavoro che da anni viene svolto nel comune di Argenta dalla polizia municipalee dalla nostra multiservizi soelia per la tutela dell'ambiente, supportate a vario titolo dalle associazioni ambientaliste locali: il Servizio di Vigilanza Ambientale di Legambiente, le guardie ecologiche volontarie e i volontari anpana.

"Multare": a dire di molti, questa sembrerebbe l'unica azione possibile per risolvere le problematiche legate al decoro ambientale e in particolare all'abbandono di rifiuti. Nel Comune di Argenta, ormai da diversi anni, si sta lavorando con un approccio più educativo, di controllo continuo, una scelta sicuramente meno coercitiva, ma a nostro avviso più efficace nel tempo, che prevede infatti solo nei casi estremi l'opzione sanzionatoria. Un monitoraggio ambientale sistematico e continuo del territorio è svolto dalla Polizia Municipale affiancata, grazie a convenzioni specifiche, dalle Guardie ecologiche volontarie, dal Servizio di Vigilanza Ambientale (SVA) di Legambiente e dai volontari ANPANA. Un'attività significativa che consente di vigilare una situazione sicuramente non facile perché, come è noto, per la sua conformazione geografica e per l'ampiezza, il territorio di Argenta è
particolarmente soggetto a fenomeni di degrado ambientale. I luoghi di confine con gli altri comuni, in particolare, risultano essere i punti più "sensibili", maggiormente soggetti ad abbandoni (su questi infatti l'amministrazione comunale, oltre al controllo degli operatori, è intervenuta anche con il posizionamento di telecamere).
Riportiamo nella pagina a fianco il report dei servizi in convenzione con la Polizia Municipale Unione Valli e Delizie effettuati nel corso del 2016 dalle associazioni ambientaliste. Un dato ci pare particolarmente significativo: su 151 controlli effettuati nei tre comuni, solo 7 hanno portato alla contestazione di infrazioni in materia di rifiuti e ambiente, di cui 5 per abbandono di rifiuti. Attualmente nel Comune di Argenta in caso sia notificato un abbandono di rifiuti, anche se nei pressi di un'isola ecologica, è prevista una sanzione pecuniaria di 200 euro.
In parallelo all'attività della Polizia Municipale, dal 2012 SOELIA ha siglato un accordo con il Servizio di Vigilanza Ambientale di Legambiente in base al quale le guardie volontarie controllano il territorio comunale di Argenta per prevenire l'abbandono di rifiuti, proponendosi come obiettivi principali l'informazione e la sensibilizzazione dei cittadini sul corretto conferimento dei rifiuti per migliorare la raccolta differenziata.
Oggi sono attive 29 guardie ecologiche che, con preparazione e tanto impegno, presidiano in lungo e in largo il territorio comunale, effettuando mediamente due uscite settimanali. Inoltre, su segnalazione del servizio igiene urbana di SOELIA o della Polizia Municipale, intervengono in situazioni particolari, ad esempio fotografando abbandoni di rifiuti per poi trasmettere le informazioni agli organi di vigilanza superiore. Con l'introduzione del sistema a calotta, dalla scorsa estate è stato loro chiesto un presidio mirato sulle isole ecologiche di base per verificare i casi di abbandono di rifiuti nei pressi dei cassonetti, un fenomeno che, come era peraltro previsto, dopo i primi mesi più critici è progressivamente migliorato. Lo dimostra a titolo esemplificativo il rapporto dell'ultimo controllo dello SVA effettuato ad Argenta nel tardo pomeriggio di domenica - momento temporalmente più distante dall'ultimo controllo degli operatori ecologici - su 45 isole controllate, solo in 3 era presente un sacchetto abbandonato per terra.
Se è vero che le guardie ecologiche, pubblici ufficiali a tutti gli effetti, possono di fatto sanzionare, è preferibile in caso si individui il responsabile dell'abbandono, sia che si tratti di una famiglia o di un'azienda, intervenire con un rapporto diretto, parlando con il responsabile e indicandogli il modo corretto di agire, senza multarlo. Ed infatti in questi anni le sanzioni comminate non hanno superato il 10% sul totale delle indagini eseguite sugli abbandoni.
Abbiamo chiesto ai volontari di Legambiente come si comportano i cittadini del Comune di Argenta dal punto di vista della raccolta differenziata. Questa la loro risposta: "La maggioranza della popolazione del nostro Comune è composta da cittadini molto coscienziosi e i risultati raggiunti in questi mesi in termini di indice di raccolta differenziata (65,8%) lo dimostrano, abbiamo poi un gruppo discreto di cittadini che ha assimilato l'approccio, ma che, senza troppo impegno, fa il minimo indispensabile, ad esempio non si sforza di piegare uno scatolone e lo lascia nei pressi dell'isola ecologica, infine abbiamo una piccola fetta di "irriducibili" per i quali la raccolta differenziata è purtroppo ancora una sconosciuta".
In materia di ambiente e rifiuti nel corso del 2016 le 3 associazioni in convenzione, Legambiente, GEV ed ANPANA, hanno svolto in totale 151 servizi sul territorio dell'Unione.
I servizi svolti hanno coperto 10.044 km per un tempo complessivo di 453 ore.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Il territorio interessato dai servizi è risultato così suddiviso:
- Comune di Argenta 70 servizi
- Comune di Portomaggiore 60 servizi
- Comune di Ostellato 21 servizi
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Considerata l'ampiezza dell'area, il Comune di Argenta è stato a sua volta suddiviso in:
- Argenta capoluogo 9 servizi
- Argenta e frazioni limitrofe 34 servizi
- Alto argentano 21 servizi
- Basso argentano 6 servizi
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Le associazioni coinvolte, Legambiente, GEV ed Anpana,
hanno svolto i 151 servizi totali, così suddivisi: - SVA Legambiente 90 servizi
- GEV 33 servizi
- ANPANA 28 servizi
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
I controlli hanno portato a contestare 7 infrazioni al regolamento comunale di polizia urbana in materia di rifiuti e ambiente di cui:
- 5 per abbandono rifiuti per un totale di € 1.000,00
- 1 per abbattimento albero senza autorizzazione € 200,00
- 1 per cane vagante su strada € 100,00
Anagrafica dell'Ente
Comune di Argenta
Piazza Garibaldi 1
44011 Argenta (FE)
Tel. 0532.330.111- Fax 0532-330.217
Cod. ISTAT 038/001
Partita I.V.A. 00108090382
Codice Fiscale 00315410381
municipio@pec.comune.argenta.fe.it

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La gestione di questo sito è a cura della redazione del comune di Argenta
Responsabili del sito alla sezione note legali
Privacy GDPR
Pubblicato nel marzo del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Area riservata