Condividi

Pubblicata il 12 novembre 2019 | Avvisi pubblici

Mostra “C'è una fiaba in ogni cosa”

Mostra “C
Continua presso il Centro Culturale Mercato, in piazza Marconi 1, la mostra C'È UNA FIABA IN OGNI COSA. LE ALLEGRE SCULTURE DI ELISABETTA FARINA NARRATE IN FOTOGRAFIA, da Maurizio Bottazzi, Enrico Chiti, Francesco Marconi, Panz Paganoni, Simone Sabbioni, Luca Zampini, Nedo Zanolini.
La mostra curata da Emiliano Rinaldi e Roberto Roda nasce come autonomo sviluppo dei risultati di un workshop fotografico, promosso dal Fotoclub Ferrara in sinergia con l'Osservatorio Nazionale sulla fotografia.

LA MOSTRA. Le creazioni dell'artista Elisabetta Farina, sospese fra sculture d'arte e oggetti di design, diventano protagoniste di brevi sequenze fotografiche concettuali, racconti divertenti, a tratti onirici o fiabeschi, grazie all'azione efficace intrapresa da un manipolo di fotografi creativi qui votati alla fotografia costruita: le grandi torte di stoffa, “belle da mangiare e buone da guardare”, per citare l'efficace slogan di lancio ideato qualche anno fa da Farina per presentarle al pubblico internazionale delle gallerie d'arte, accentuano i loro caratteri pop e post-moderni, interagendo con divertite e moderne pin-up che ammiccano al mondo dell'illustrazione pubblicitaria statunitense degli anni cinquanta. A loro volta, le lampade di Elisabetta, che l'artista realizza ri-assemblando diversi oggetti di recupero dando loro nuova inaspettata vita, si trasformano in tanti fari capaci di guidare il visitatore verso nuove dimensioni fantastiche e avventurose.
L'azione creativa sviluppata dai fotografi e dall'artista si muove idealmente facendo proprie le parole dello scrittore Gianni Rodari (1920-1980):

Le favole dove stanno?/Ce n'è una in ogni cosa:/nel legno del tavolino,/nel bicchiere, nella rosa./La favola sta lì dentro/da tanto tempo, e non parla:/è una bella addormentata/ e bisogna svegliarla.
[da G.Rodari, Filastrocche in cielo e in terra, Torino, Einaudi, 1960]

La mostra inizia la sua circuitazione italiana da Argenta, in concomitanza non casuale proprio con l'apertura dell'anno dedicato a Rodari (23 ottobre 2019-23 ottobre 2020), dopo essere stata presentata in Francia all'interno della dodicesima edizione dei prestigiosi Rencontres Photographiques de Serre et d'Olt (7 luglio – 18 settembre 2019).

L'artista.
Elisabetta Farina, ferrarese, vive da alcuni anni in Qatar dopo vari periodi passati, cittadina del mondo, fra Roma, Bruxelles, Berlino. Per le sue creazioni artistiche, sempre molto ludiche, privilegia la pittura e il bricolage.
Recentemente ha presentato proprio in Qatar la mostra Buono da vedere bello da mangiare dove ha esposto come sculture dei pantagruelici dolci, torte e scatole di cioccolatini gigantesche, realizzate in stoffa e altri materiali non commestibili. Produce anche raffinate sculture (per definirle sinteticamente può essere utilizzato il termine “totemiche”) realizzate cannibalando e riassemblando parti di oggetti quotidiani e soprammobili di fattura popolare.

I fotografi:
Maurizio Bottazzi, Enrico Chiti, Francesco Marconi, Panz Paganoni, Simone Sabbioni, Luca Zampini, Nedo Zanolini. Diversi per formazione fotografica, età anagrafica e origine geografica, questi fotografi vantano differenti curriculum di produzione fotografica, tutti afferendo anche alle attività del Fotoclub Ferrara.

I curatori:
Roberto Roda, etnografo, fotografo, storico e critico della fotografia, ha curato dal 1982 al 2018 le attività espositive e di ricerca del Centro Etnografico Ferrarese
Emiliano Rinaldi è fotografo, grafico, ricercatore storico e studioso di iconografia

sostengono l'iniziativa

LA PASTICCERIA DI MAURO GUALANDI, ARGENTA

RIMINIROCK ROCCE “NATURALMENTE” ARTIFICIALI

381 STORIE DA GUSTARE, FERRARA

Diverse iniziative, tutte a ingresso libero, animeranno la mostra:

17 novembre ore 16
Dolci pensieri. Una favola di laboratorio! Laboratorio creativo e merenda a cura de “la Pasticceria” di Mauro Gualandi, riservato ai bambini dai 5 ai 12 anni (Iscrizione obbligatoria).

Visita guidata alla mostra

22 novembre ore 16
Presentazione del volume di poesie “L'attenzione”, di Angelo Andreotti (Edizioni puntoacapo, 2019)

30 novembre ore 18
In Corde “Anime in Plastica”. Festival della chitarra classica, a cura di Freon Musica e Conservatorio Frescobaldi Ferrara.

Durata mostra: 9 novembre – 1 dicembre 2019

orari:
Martedì e mercoledì: 9.30 – 12.30
Giovedì, venerdì e sabato: 9.30 – 12.30 / 15.30 - 18.30
Domenica: 15.30 - 18.30
Lunedi chiuso

Mercato - centro culturale arte contemporanea
Piazza Marconi, 1 • 44011 Argenta (Fe)
Tel. 800 111 760 • 0532 330276
iatargenta@comune.argenta.fe.it
www.comune.argenta.fe.it

Allegati alla pagina
Locandina
Dimensione file: 1540 kB [Nuova finestra]
locandina mostra
Dimensione file: 7054 kB [Nuova finestra]
Anagrafica dell'Ente
Comune di Argenta
Piazza Garibaldi 1
44011 Argenta (FE)
Tel. 0532.330.111- Fax 0532-330.217
Cod. ISTAT 038/001
Partita I.V.A. 00108090382
Codice Fiscale 00315410381
municipio@pec.comune.argenta.fe.it

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La gestione di questo sito è a cura della redazione del comune di Argenta
Responsabili del sito alla sezione note legali
Privacy GDPR
Pubblicato nel marzo del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Area riservata