Condividi

Consiglio

PARTITO DEMOCRATICO

In questi anni di legislatura la maggioranza, nell'applicare il suo programma, si è data delle priorità.

La “sicurezza” è la nostra principale: sicurezza del cittadino, ma anche del lavoro, della vita pubblica e quindi dei pubblici edifici e tra tutti, le scuole.

A inizio legislatura avevamo messo in conto che per realizzare il nostro programma di intervento e adeguamento sull'edilizia scolastica avremmo dovuto ragionare su un periodo di almeno quindici anni. Il nostro programma infatti prevedeva andare oltre il "dovuto", cioè l'ottenimento delle certificazioni come richieste dall'aggiornamento delle nuove norme, ma procedere verso la realizzazione di interventi di miglioramento e adeguamento sismico, particolarmente necessari in un territorio fragile come il nostro.

Entro la fine della legislatura tutte le scuole del Comune saranno dotate del Certificato di Prevenzione Incendi, tutti i lavori sono già stati infatti completati e le carte sono al vaglio degli enti di controllo. Un lavoro dovuto ma non scontato, pensate che i vari governi hanno sempre prorogato di anno in anno la scadenza per le amministrazioni per l'ottenimento del CPI, questo per evitare di essere costretti a chiudere le scuole di mezza Italia.

Dal giorno dopo aver finito gli ultimi lavori per le certificazioni su ogni scuola, abbiamo iniziato la pianificazione dei lavori di “miglioramento sismico”. Tanti di questi interventi sono in corso di realizzazione o sono già stati realizzati: asilo e materna di Longastrino, elementari di San Nicolò, Asilo nido di Argenta, ala vecchia delle elementari di Santa Maria Codifiume sono interventi già conclusi. Attualmente sono aperti i cantieri delle scuole elementari di Filo. I lavori sulla scuola materna di Ospital Monacale sono stati finanziati e progettati, così come sono finanziate le scuole medie e elementari di Argenta e Consandolo e pianificata la scuola elementare di San Biagio, infine la nuova scuola materna di Argenta sarà ovviamente costruita con criteri antisismici. L'importo complessivo dei soli interventi che riguardano la sismica è di più di sei milioni di euro.

Per realizzare questo programma abbiamo utilizzato risorse del Comune e quindi degli argentani, ma siamo stati anche capaci di attrarre risorse esterne come non mai, e oggi paradossalmente il problema non è più trovare le risorse, ma in un qualche modo gestirle. Per fare un esempio nel giro di due o tre anni ad Argenta saranno aperti i cantieri di scuole medie, elementari e anche nuova materna e la sfida sarà organizzare spazi e studenti, una sfida certo non banale.

La scuola e la sicurezza degli studenti non è mai venuta dopo qualcos'altro.

ConsiglioARGENTA RINNOVAMENTO AZZALLI

QUESTO GIORNALE COSTA MIGLIAIA DI EURO ED È PAGATO CON I SOLDI DEI CITTADINI ARGENTANI.
ARGENTA RINNOVAMENTO LASCIA IN BIANCO IL PROPRIO SPAZIO, RITENENDO CHE I PARTITI DEBBANO PAGARSI LA PROPAGANDA CON I LORO SOLDI.
ConsiglioMOVIMENTO 5 STELLE

Dopo mesi la “questione piazza” agita ancora gli animi. Partiamo dall'inizio: dopo aver presentato un progetto di riqualificazione per circa 900.000 € la nostra Amministrazione ottiene un finanziamento di €250.000,00 della Regione Emilia Romagna. Il progetto definitivo viene assegnato allo studio danese vincitore di un bando che ha visto numerosissimi partecipanti. Il costo è di € 811.561,16 di cui € 561.510,16 degli Argentani, o meglio, come dice il sindaco uscente, soldi guadagnati con le multe dell'autovelox. Nel consiglio comunale del 31 luglio la Giunta è costretta ad ammettere l'impossibilità di utilizzare quella fonte di finanziamento e comunica di aver richiesto un mutuo per € 561.510,16. L'ondata d'indignazione che ne segue dà vita ad una alleanza delle opposizioni per la raccolta firme contro un progetto visto come non prioritario date le precarietà nelle quali versano troppe strade, ponti, scuole e strutture del territorio comunale.

L'adesione è trasversale e ai banchetti si raccolgono in poche settimane ben 1619 firme di cittadini.

In barba alla contrarietà della cittadinanza, il Sindaco uscente non risponde a nessuno dei numerosi inviti da parte delle opposizioni per un confronto pubblico ma, solo dopo aver approvato il progetto in modo definitivo virando dal mutuo all'avanzo libero di bilancio, indice un incontro in data 16 novembre senza renderlo noto né sul portale del Comune né sulla pagina Facebook accogliendo così una manciata di persone e dimostrando un (intenzionale?) fallimentare sistema comunicativo. Perchè bastarono 250 firme per bloccare la costruzione della scuola materna nel Parco del Quadrato mentre queste 1619 firme vengono ignorate? Davanti alla testardaggine di procedere nello svolgimento di un progetto oneroso ed inutile, che condannerà i commercianti rimasti ad aver ancora meno clienti, non possiamo che non notare una profonda somiglianza tra il Sindaco uscente ed Icaro… peccato che le sue ali di cera non faranno cadere solo lui, ma tutto il Nostro Comune.
ConsiglioFORZA ITALIA

AL VOSTRO SERVIZIO

per informazioni
g.strozzi@comune.argenta.fe.it
cordialità
consigliere Gabriele STROZZI
Anagrafica dell'Ente
Comune di Argenta
Piazza Garibaldi 1
44011 Argenta (FE)
Tel. 0532.330.111- Fax 0532-330.217
Cod. ISTAT 038/001
Partita I.V.A. 00108090382
Codice Fiscale 00315410381
municipio@pec.comune.argenta.fe.it

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La gestione di questo sito è a cura della redazione del comune di Argenta
Responsabili del sito alla sezione note legali
Pubblicato nel marzo del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Area riservata