Condividi

CulturaCULTURA

TEATRO, UNA PASSIONE CHE CRESCE STAGIONE DOPO STAGIONE

È partita lo scorso 22 novembre con grande successo di pubblico la nuova stagione del Teatro dei Fluttuanti.

In calendario 24 spettacoli con una proposta di alto valore qualitativo tra prosa, comico, danza, musica e operetta, studiata per incontrare i gusti eterogenei dei diversi pubblici che frequentano e amano il nostro teatro e, aspetto non meno importante, per avvicinare sempre nuovi spettatori, in particolare tra i giovani.
Sì, perché ad Argenta la passione per il teatro è cresciuta in questi ultimi anni e i dati ce lo hanno confermato: 35.000 le presenze, tra teatro e cinema, registrate nella stagione 2016/2017, salite a 38.000 nella scorsa stagione.
Numeri importanti, degni dei teatri di città, che ci confermano come la scelta politica di scommettere anche nella cultura, spesso rischiando, è risultata vincente per la nostra comunità.
La stagione anche quest'anno vede la direzione artistica di Gianna Dirani, che dopo il successo della gestione dello scorso triennio, si è aggiudicata con l'associazione Giovani Novanta il bando per la conduzione del teatro e del cinema per i prossimi quattro anni. Un ringraziamento da parte di tutta l'amministrazione per aver trovato la forza e il coraggio di proporsi. La nostra fiducia nei suoi confronti è riconfermata e siamo certi che non deluderà le attese nostre e quelle del suo pubblico.

Samuela Pamini, assessore al Teatro


IL TEATRO DEI FLUTTUANTI PATRIMONIO DI TUTTI

Il Teatro dei Fluttuanti è agibile.

Lo scorso 11 ottobre la commissione pubblico spettacolo - composta da tecnici del Comune di Argenta, Vigili del Fuoco, membri dell'Azienda Usl di Ferrara e tecnici esterni - ha espresso parere favorevole concedendo l'agibilità del Teatro dei Fluttuanti, condizionata all'ottenimento del CPI.
è dal 2005 che la nostra amministrazione lavora per il suo ottenimento, destinando progressivamente risorse mirate all'obiettivo e mantenendo un dialogo costante con la commissione pubblico spettacolo per raggiungerlo.
Un lavoro che ha richiesto un investimento complessivo di 219 mila euro e che, tra monitoraggi e interventi per la sicurezza, ci ha consentito di rispondere passo per passo a ogni indicazione che ci veniva progressivamente data.
La lista dei lavori eseguiti in più di 10 anni è davvero lunga: adeguamento alle normative antincendio e del sistema d'emergenza per i camerini; messa a norma dei parapetti; adeguamento dell'impianto elettrico; manutenzione del palco; verifiche e adeguamenti statici della struttura; ampliamento dell'impianto sonoro d'emergenza, etc.
La scelta di mantenere aperto il Teatro dei Fluttuanti, luogo di cultura e convivialità, nei mesi nei quali non si disponeva del CPI non è stata facile. Una scelta che implicava delle responsabilità che hanno gravato interamente su di noi, ma amministrare un Comune significa anche questo. Abbiamo comunque ponderato la decisione, sostenuti dalla consapevolezza che i monitoraggi e gli interventi per la sicurezza si sono succeduti dal 2005 con continuità. Abbiamo ritenuto ci fossero le condizioni per non privare la cittadinanza di un luogo così importante. è stata una scelta di cui siamo orgogliosi, oggi a maggior ragione.

Tutta la nostra legislatura è stata concentrata sul mettere in sicurezza gli edifici pubblici, le scuole, il teatro, le palestre. Siamo prossimi a realizzare appieno questo obiettivo e non siamo così in molti in Italia a poterlo dire. Le statistiche infatti ci dicono che meno del 40% sono i Comuni con le scuole a norma e la percentuale per quanto riguarda i teatri scende sotto al 20%. Se noi rientriamo in questa percentuale minoritaria è perché da anni lavoriamo sulla sicurezza. Continuiamo a impegnarci per centrare questo obiettivo. Abbiamo appena terminato i cantieri al Museo delle Valli e stiamo procedendo con l'ex convento dei Cappuccini e il Centro Mercato, dopo aver chiaramente pensato alle scuole, come ho raccontato nelle pagine precedenti.

Auguro a tutti che questa stagione teatrale sia ricca di meraviglia. Viva il Teatro!

Andrea Baldini, vicesindaco di Argenta


Stagione teatrale 2018/2019





Anagrafica dell'Ente
Comune di Argenta
Piazza Garibaldi 1
44011 Argenta (FE)
Tel. 0532.330.111- Fax 0532-330.217
Cod. ISTAT 038/001
Partita I.V.A. 00108090382
Codice Fiscale 00315410381
municipio@pec.comune.argenta.fe.it

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La gestione di questo sito è a cura della redazione del comune di Argenta
Responsabili del sito alla sezione note legali
Pubblicato nel marzo del 2015
Realizzazione sito Punto Triplo Srl
Area riservata